Saturday, 13 August 2016

domani

Domani avrei dovuto arrivare a Roma.

Forse per mettere il dito nella piaga, ho deciso di fare un post con le varie foto più belle.
Quelle che non sono riuscita  a caricare con l'ipad, quelle che mi ripromettevo di caricare una volta a casa...

Ho smaltito la rabbia e il nervoso, la caviglia sta bene e  posso dire che la tendinite è ormai quasi un ricordo.
Rimane solo una profonda tristezza, di cui non parlo mai, perchè quell'avventura fantastica è svanita troppo presto.

l'accoglienza dell'ostello di Altopascio, la mia prima tappa.


L'ostello di San Francesco a san Miniato, un borgo stupendo, la mia seconda tappa.
Qua, la mattina del terzo giorno, ho incontrato per caso Daniela e Angela, le mie compagne d'avventura.


Tipico scenario di un ostello: le scarpe in fila a prendere aria e la camerata con zaini e tutto quanto appeso ad asciugare.
Questa foto è stata scattata a Gambassi, dopo una tappa micidiale.

Verso San Giminiano, attraverso uno dei più bei paesaggi che abbia mia visto.
Vedi le torri in lontananza, e sai che dopo poco ci arriverai. Affretti il passo perchè sai che ormai manca poco.


 Quando percorri questa strada capisci cosa sia la bellezza.

No comments:

Post a Comment